TIsolutions Sagl
 
 
TIsolutions on-line :: Saturday 20 October 2018 :: 16:30 CET
 
Collegamenti ai siti in relazione alle normative.
Cos'è l'elettrosmog? Impianti di telecomunicazione, telefoni cellulari, cordless, linee ad alta tensione, elettromestici (TV, computer, forni a microonde, ecc.), centrali di produzione e trasformazione di corrente generano campi elettromagnetici non percepibili dal corpo umano. L'inquinamento elettromagnetico è provocato da corpi conduttori attraverso cui passa corrente elettrica e può essere rilevato solamente tramite una precisa e opportuna strumentazione. I campi elettromagnetici a bassa frequenza sono generati da apparecchi elettrici convenzionali (non oltre i 50 Hz), mentre si parla di alta frequenza per sorgenti d'onde elettromagnetiche quali ad esempio radar, antenne radiotelevisive e antenne per la telefonia mobile.
 
  • Piattaforma informativa sul tema onde elettromagnetiche [Link]
  • Research Foundation on Mobile Communications [Link]
 
  • ORNI, decreto del 23 dicembre 1999 [Download PDF]
  • ORNI, rapporto esplicativo [Download PDF]
  • ORNI, raccomandazione sull'esecuzione dell'ORNI [Download PDF]
  • Regolamento di applicazione dell'ORNI [Link]
 
 
Top of this page

  • World Health Organisation [Link]
  • International Standard Organisation [Link]
  • European Radiocommunication Office [Link]
  • Conference of European Post and Telecommunications [Link]
  • European Telecommunications Standard Institute [Link]
 
  • Commissione elettrotecnica internazionale [Link]
  • National Radiological Protection Board [Link]
  • International Commission on Non-Ionizing Radiaction Protection [Link]
Top of this page

  • METAS, Istituto svizzero di metrologia [Link]
  • SAS, Servizio di accreditamento svizzero [Link]
  • BUWAL [Link]
  • BUWAL, Sezione Elettrosmog [Link]
  • UFCOM | BAKOM | OFCOM [Link]
 
  • Ubicazione degli impianti di trasmissione in Svizzera [Link]
 
  • Società dei responsabili della protezione dell'aria, Svizzera [Link]
  • Rete nazionale di informazione in campo ambientale, Italia [Link]
  • Bundesumweltministerium, Germania [Link]
  • Agence de l'environment et de la maîtrise de l'energie, Francia [Link]
  • Umweltbundesamt, Austria [Link]
Top of this page

Top of this page